Da Cartoons on the Bay le nuove produzioni di Rai Ragazzi

Fiction, cartoni animati, game show, programmi innovativi: una ricca offerta che spazia dal prescolare al mondo dei teens

Rai Ragazzi presenta a Cartoons on the Bay, nell’ultimo giorno del festival dedicato all’animazione e alla tv dei ragazzi, una ricca selezione di nuovi titoli di coproduzione.

Si tratta essenzialmente di cartoni animati per Rai Yoyo, il canale per bambini più seguito in Italia, mentre per Rai Gulp, che si rivolge ai ragazzi tra gli 8 e i 14 anni, l’offerta di animazione si accompagna a quella di nuove serie di fiction per ragazzi.

Un’offerta ampia e innovativa, che vede anche produzioni originali girate in studio, e che conferma il ruolo della Rai come leader italiano nella produzione di serie e programmi per bambini e ragazzi, nonché uno dei principali editori a livello europeo.

Live action per Rai Gulp

“Club 57” è il nuovissimo titolo che andrà in onda su Rai Gulp dal 15 aprile in prima serata (dal lunedì al venerdì alle ore 20,35) e subito dopo in tutto il mondo.

Dopo il successo di “Maggie e Bianca Fashion Friends”, la nuova serie live di Rainbow e Rai è una coproduzione internazionale con Nickelodeon, girata in Puglia e negli studi Viacom di Miami. Una serie con una forte ispirazione al musical e ai mitici anni ’50, per trasmettere ai ragazzi di oggi tutta l’energia di quegli anni, con un divertente e anche istruttivo confronto con la società di quando erano i loro nonni ad essere giovani. La passione per la scienza e soprattutto per la scoperta e l‘avventura proietterà nel passato i nostri protagonisti, che si ritroveranno di colpo sul palcoscenico di un famoso show televisivo, il Club 57.

Altre due produzioni originali di serie live andranno in onda su Rai Gulp dall’autunno: la coinvolgente “Cercami a Parigi”, ambientata all’Opera di Parigi, tra danza classica e rap contemporaneo, e l’attesa seconda stagione di “Penny on M.A.R.S.”. M.A.R.S. (Musical Arts Reiner School) è un prestigioso liceo musicale dove sono state ammesse la 14enne Penny e la sua amica del cuore Camilla che affronteranno nuove sfide in questa serie di nuovo girata in lingua inglese a Milano e dintorni, ma tutta italiana, prodotta in collaborazione con Disney Channel dalla 3zero2.

Musica e danza sono una chiave privilegiata per raccontare ai ragazzi storie e tematiche contemporanee di attualità. Ma l’offerta di Rai Gulp è più ampia.

Jams”, la prima serie per ragazzi che parla di molestie sui minori, ha aperto una campagna di sensibilizzazione che continua con le repliche, sui social e nelle scuole. Altri progetti sulla stessa linea sono in preparazione.

Nel contesto di una rinnovata collaborazione tra tv pubbliche europee, su Rai Gulp è appena arrivata (dall’8 aprile tutti i giorni alle ore 12.55 e alle 19.05) la serie “Jamie Johnson”, prodotta dalla BBC, nella quale un ragazzino di 11 anni, che vive per il calcio e ha il sogno di diventare un calciatore professionista, si trova ad affrontare gli ostacoli dello sport, della scuola, dell’adolescenza.

Nuovi Cartoni animati di produzione per Rai Yoyo e Rai Gulp

Numerosi i nuovissimi progetti in animazione coprodotti da Rai Ragazzi: “Klincus Corteccia”, “Alice &Lewis”, “Il piccolo lupo cattivo” e tanti altri.            

Klincus Corteccia è un ragazzino orfano che vive in una città costruita sugli alberi, nato dalla penna dell’autore piemontese Alessandro Gatti e dalla matita dell’illustratore lombardo Matteo Piana. Già protagonista dell’omonima collana di libri edita da Mondadori, Klincus Corteccia avrà la sua versione animata in CGI (26 x 22’), destinata a Rai Gulp, grazie a Showlab di Torino e Grid Animation (già coproduttori della serie Rai “Yoyo” di cui è in arrivo la seconda stagione).

Moderna trasposizione di “Alice nel Paese delle Meraviglie”, “Alice & Lewis” segue le avventure di una bambina di 6 anni che ha trovato una chiave magica in grado di aprire la porta verso un mondo parallelo: il Paese delle Meraviglie. Qui Alice ha conosciuto Lewis, un tenerissimo coniglietto. Nonostante la stramba e collerica Regina di Cuori che regna sul Paese delle Meraviglie, Alice ama andarci a giocare con Lewis e i suoi amici. D’altronde, quale bambino non ha mai sognato di visitarlo? 52 episodi da 11 minuti realizzati dall’italiana MoBo, (nuova società che riunisce lo Studio Bozzetto e Movimenti Production di Milano) in coproduzione con lo studio francese Blue Spirit Productions. La serie è per Rai Yoyo.

Il piccolo lupo cattivo” è un’altra coproduzione italo-francese tra la Maga Animation (Monza) e la parigina Xilam. Il giovane lupo di nome Lupin sogna di essere un eroe delle favole. Lupin è stufo del fatto che i lupi siano sempre i cattivi! Così, si intrufola nelle fiabe e assume le identità degli eroi, convinto di poter fare le cose altrettanto bene… Peccato che però vadano sempre storte, ma Lupin è disposto a imparare dai suoi errori. Una serie divertente e coinvolgente per Rai Yoyo.

Una nuova serie per Rai Gulp è Berry Bees, protagoniste tre ragazzine che conducono una vita apparentemente normale, almeno quando non sono impegnate a salvare il mondo per conto della B.I.A., un’agenzia segreta che le ha scelte per tutte quelle missioni in cui gli agenti adulti non possono intervenire. Prodotta da Atlantyca e liberamente tratta dall’omonima serie di libri pubblicata da Fabbri Editore, un cartoon a forte tasso di azione tra misteriosi criminali, cospirazioni e intrighi internazionali, dove non c’è spazio per la noia.

A questi titoli si aggiungono due progetti in produzione per Rai Yoyo particolarmente innovativi.

“Lampadino e Caramella”, il primo cartone animato, forse al mondo, accessibile a tutti i bambini. Venti episodi di cinque minuti ciascuno ideati da Animundi, lo studio di animazione romano che per tante stagioni ha divertito i bambini con “I Saurini”, in onda dal prossimo autunno. Grazie alla collaborazione di strutture specializzate nel sostegno alle diverse disabilità sensoriali, sono stati introdotti espedienti narrativi come una voce narrante, sottotitoli strutturati con specifiche codifiche, interpreti della lingua dei segni (LIS), una grafica e uno stile di animazione studiati per essere non invasivi. Tutti elementi che permettono anche ai bambini non udenti, non vedenti e affetti da autismo, di seguire le avventure dei piccoli protagonisti in un’ottica finalmente inclusiva.

“Giù dal Nido”, primo esperimento di produzione in animazione a 360 gradi di Rai Ragazzi, realizzato da L&C. Un progetto per i più piccoli con un duplice modo di fruizione: su Rai Yoyo sarà una deliziosa serie che ha per protagonista un uccellino blu che deve imparare a volare. In modalità non lineare invece, come Rai Play Yoyo, sarà fruibile anche a 360 gradi, un’innovativa tecnologia in cui è lo spettatore a decidere l’inquadratura. Il prodotto è straordinario: un video in cui lo spettatore diventa l’attore principale.

Dai fumetti alla tv

Insieme a tanti nuovi protagonisti non mancano i classici, che arrivano con nuovissime avventure. Come i 52 episodi di 11 minuti di Barbapapà La Nuova Serie”, una coproduzione internazionale di Rai Ragazzi realizzata dallo studio francese Normaal animation in collaborazione con Alice e Thomas Taylor, i figli della coppia di creatori Annette Tison et Talus Taylor. A vent’anni dall’ultima serie animata sulla celebre famiglia nata dai fumetti, “Barbapapà La Nuova Serie”, destinata a Rai Yoyo, porterà i valori dei personaggi, primo fra tutti quello dell’ecologia, ai bambini di oggi.

Inoltre, un progetto speciale. Una grande serie fantasy per Rai Gulp in coproduzione con Sergio Bonelli Editore.

Nasce dal romanzo a fumetti di Luca Enoch e Stefano Vietti il progetto per l’omonima serie tv animata “Dragonero” che, in attesa dell’inizio della produzione, è già diventata un fumetto per ragazzi con il titolo “Dragonero Adventures”, perché anche i più grandi eroi sono stati ragazzini. Un titolo di grande successo cresciuto nel tempo, dal mensile a fumetti, sia nella versione regolare che in quella per ragazzi, alla serie parallela “Senzanima” venduta in libreria. Il Varliedarto Ian Aranill, l’orco Gmor, l’elfa Sera e il loro immaginario mondo sono anche i protagonisti a Torino di una mostra dedicata, fino al 15 maggio al Centro Produzione Rai di via Verdi.

Cartoni di prossima programmazione

Nell’attesa, sono pronte per la messa in onda numerose serie animate prodotte con la collaborazione della struttura editoriale di Rai Ragazzi.

A quindici anni dalla prima serie, con una grafica rinnovata, una nuova avventura aspetta le Winx. Su Rai Yoyo dal 15 aprile in prima serata (alle ore 20,25 dalla domenica al venerdì) tornano le celebri fatine create da Iginio Straffi. Per l’ottava, nuovissima serie Rainbow di “Winx Club”, le magiche fate festeggiano il 15° anniversario dalla prima messa in onda – era il 28 gennaio del 2004 il debutto su Rai2 – con un nuovo look in 2D. Quindici anni di avventure, amicizia, coraggio, e successi nei quali le fatine hanno saputo evolversi e reinventarsi per stare al passo con i tempi (se non perfino anticiparli), fino a diventare un evergreen di portata internazionale. In questo ottavo capitolo della saga, tutte le stelle del cielo, una ad una, si stanno misteriosamente spegnendo, gettando nell’oscurità i vari mondi dell’Universo Magico: nessuno sa che dietro questa terribile minaccia si nasconde il ritorno di Valtor. Anche la stella che illumina e scalda il pianeta di Magix si sta spegnendo e le fate di Alfea sono preoccupate. Le Winx sono destinate a una nuova missione, più importante e delicata delle precedenti.

Anche il nuovo cartoon “Ricky Zoom” ha tutte le potenzialità per diventare un fenomeno globale. Dai creatori di “Peppa Pig”, una produzione di Rai Ragazzi con eOne e lo studio italiano Maga Animation, un’avvincente sfida tra motociclette in 52 episodi di 11 minuti in CGI, a settembre su Rai Yoyo. Un nuovo mondo a due ruote per i bambini in età prescolare che promuove l’amicizia e il lavoro di squadra alimentando l’immaginazione.

Nel cinquecentenario della morte inoltre, non poteva mancare una serie su Leonardo da Vinci. Ambientata nel 1467 a Firenze, “Leo da Vinci” racconta in 52 episodi di 13 minuti le avventure del giovane artista e scienziato toscano, che troviamo al lavoro come apprendista pittore nella bottega del maestro fiorentino Verrocchio, e dei suoi amici Lisa e Lollo. I tre dovranno fermare la più grande congiura mai ordita a Firenze contro i Medici. Una produzione internazionale del Gruppo Alcuni in co-produzione con Rai Ragazzi, Hr, Cosmos Maya, All Rights Entertainment con la regia di Sergio Manfio, di prossima programmazione su Rai Gulp.

In autunno su Rai Gulp arriverà anche lo strampalato e grottesco gruppo di amici di “OPS-Orrendi per sempre” (52 episodi da 12 minuti), una nuova serie dello Studio Campedelli con Movimenti Production e Cosmos Maya. Tutti noi, almeno una volta, abbiamo sognato di avere a fianco amici con cui ridere e scherzare, amici che ci aiutassero a superare ogni ostacolo. Albein, il protagonista di OPS, un bambino di 7 anni con l’intelligenza di un premio Nobel ma che non può camminare, questi amici li ha trovati: tre ragazzini fuori dal comune come Kripta, Macabro e Scossa. Insieme non si sentiranno mai più soli, perché ora sono gli ‘Orrendi per Sempre’, un gruppo unico e inseparabile, un po’ sopra le righe, ma con le stesse piccole grandi emozioni di tutti i bambini, e imparare a crescere non è mai stato così divertente.

Un nuovo avvincente cartoon dai creatori di “Extreme Football” e “Max & Maestro” è già pronto. Coinvolgenti gare di biglie magiche attendono i bambini su Rai Gulp a Pasqua: dal 19 aprile tutti i giorni alle ore 7,45, 11,35 e 16,40 la più grande competizione ha inizio. E’ “Marblegen”, una nuova serie action di 26 episodi da 22 minuti che porta a un livello decisamente superiore le classiche partite giocate sulla spiaggia.

All’interno invece di una fascia di prodotti pensati per favorire l’apprendimento dell’inglese da parte dei bambini più piccoli, Rai Yoyo presenterà Fumbleland”. Un programma che narra le avventure di una classe di bambini alle prese con i fumbles (gli errori di ortografia) che essi generano a scuola. Ciascun episodio vede la folle e imprevedibile maestra Mrs Spelling (Teresa Pascarelli, autrice e protagonista) alle prese con un fumble diverso in ogni puntata.

Ma già dal 14 aprile tutti i giorni alle ore 17,25 arriverà “Dixi Simple Songs”, un cartoon musicale sia in italiano che in inglese – entrambe le serie anche in versione karaoke – con il tenero elefantino bianco creato da Andrea Zingoni (T-Rex Digimation). 13 episodi da 2 minuti in cui Dixi e i suoi amici affrontano avventure basate sui testi di note canzoni, arrangiate appositamente per conferire agli episodi le sonorità adeguate ai bambini in età prescolare.

Fra i cartoni di acquisto, inoltre, stanno per debuttare due prodotti di grande qualità su Rai Yoyo. Dal 15 aprile, tutti i giorni alle ore 18, dalla Russia arriva la serie animata in CGI “Leo e Tig”. La nuova “Masha & Orso” è ambientata nella taiga siberiana, dove due cuccioli diversissimi tra loro riescono a trovare un’intesa che fa la loro forza: Leo, un cucciolo curioso e instancabile di leopardo dell’Estremo Oriente e Tig un cucciolo timido e impacciato di tigre siberiana. Insieme esplorano il mondo che li circonda e ammirano le sue bellezze, sperimentandone i pericoli e imparando dalle vecchie leggende narrate da Mapa Pandiga, il grande saggio orso bruno.

Sempre dal 15 aprile, tutti i giorni alle ore 21.10, debutta anche un delizioso cartone francese:La Famiglia Volpitassi”, su un’accogliente famiglia di tassi – papà, due gemelli e una sorellina – dove arriva un giorno l’incantevole signora Volpe e la sua adorabile figlioletta, portando di nuovo la gioia e l’allegria. Ma avere nuovi fratelli porta anche un bel po’ di inevitabili cambiamenti…

Game show per bambini

Infine, dal 29 aprile su Rai Gulp alle 17,55 andrà in onda il game show “Rob-o-cod”, un format originale di 28 puntate di mezz’ora realizzato in collaborazione con il Crits (Centro ricerche innovazione tecnologica e sperimentazione Rai) sul “coding”. Di cosa si tratta? Il coding è il programma scolastico più alla moda per i bambini di oggi, che si estende ben oltre il laboratorio informatico per sostenere linee di giocattoli innovative, nuovi programmi TV e un’ampia varietà di offerte digitali per insegnare ai bambini i primi rudimenti del pensiero logico-computazionale.

Il rapporto con l’industria e i creativi

Nel segno dell’apertura anche a nuovi soggetti, presto sarà online un portale per la presentazione di nuovi progetti per ragazzi dove chiunque potrà presentare le proprie idee. Nel frattempo, Luca Milano, direttore di Rai Ragazzi, ha annunciato a Torino l’avvio di “call for proposal” per progetti specifici rivolta a studi di animazione e produttori.

La prima Call riguarda uno special a cartoni animati su un tema di valore sociale, coerente con le linee editoriali del servizio pubblico, rivolto ai ragazzi di età scolare. Le indicazioni operative verranno pubblicate la prossima settimana.

Una seconda Call riguarderà progetti di giovani autori sotto i 30 anni e verrà lanciata il prossimo mese.

Prodotti che abbiano la capacità di aiutare i bambini a crescere divertendosi, stimolando la fantasia, la curiosità, il gusto per il bello, per l’illustrazione, per la musica. Per avvicinare alla lettura, allo sport, promuovendo valori di tolleranza, di amicizia, di rispetto per la natura e per gli altri. Programmi che aiutino ad aver fiducia in sé stessi, non abbattersi di fronte alle difficoltà, saper cercare aiuto e aiutare quando serve. Quello che fanno da sempre tutti i prodotti Rai dai grandi o piccoli budget, declinati nelle più diverse tecniche di animazione o in live action, per coinvolgere anche un pubblico più ampio.

Iscriviti alla nostra Newsletter!
Per conoscere in anteprima le novità del mondo del licensing e per rimanere aggiornato sulle iniziative internazionali di LIMA (The International Licensing Industry Merchandisers’ Association) iscriviti alla nostra newsletter.
Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e dell'iscrizione alla newsletter