FC Internazionale Milano pronta a rilanciare il nuovo programma di licensing

FC Internazionale Milano da novembre ha riacquistato da Nike i diritti retail e licensing in previsione non solo del consolidamento dei contratti di licenza in essere, ma anche di una forte espansione del programma di licensing

Diego Diodato Inter

Licensing Italia, Ufficio di Rappresentanza dell’associazione Licensing International, ha intervistato in esclusiva Diego Diodato, Licensing & Retail Manager di FC Internazionale Milano Spa

di Maura Rastelli

Licensing Italia: Può darci un quadro generale di come sta evolvendo il licensing generato dalle squadre di calcio, a livello nazionale ed internazionale? Come intende collocarsi la Vostra società in questo contesto?

Diego Diodato: Il licensing dei brand di calcio sta crescendo in maniera esponenziale grazie alla gestione in house dei diritti da parte di molti club. Questo offre la possibilità di attivare nuovi asset, che creano ancora più vicinanza al target di riferimento ed elevano il prodotto a licenza, creando sell in e sell out di rilievo.

L’Inter ha iniziato questo processo da pochi mesi con l’obiettivo di crescere in termini di revenue e di visibilità del brand attraverso collaborazioni importanti e di prestigio. Al momento stiamo gestendo un parco Licenziatari ereditato da FCIM, con il quale abbiamo sempre lavorato in maniera ottimale. Abbiamo inoltre già chiuso diversi nuovi contratti, grazie anche alla nostra presenza come espositori all’ultima edizione di Brand Licensing Europe a Londra.

A breve organizzeremo inoltre il primo Inter Licensing Day per presentare tutte le nostre attività.

L.I.: Come coordinate le attività internazionali di licensing?

D.D.: Stiamo sondando il mercato e tutte le opportunità che esso presenta, abbiamo incontrato i più importanti player a livello mondiale e a breve decideremo come essere presenti nel mercato internazionale. In Cina ci avvaliamo della preziosa collaborazione dei colleghi del Gruppo Suning che svilupperanno un importante piano di licensing e retail in Greater China, mercato per noi fondamentale in termini di brand e revenue.

L.I.: Sappiamo che state lavorando a importanti programmi di licenza, quale sarà la strategia licensing di FC Internazionale Milano per il prossimo anno?

D.D.: L’obiettivo per il prossimo anno è quello di accrescere il portfolio dei Licenziatari e delle relative revenue. Avere dei prodotti nuovi sul mercato è in linea con i nuovi progetti di branding che la Società ha iniziato in questi anni attraverso attività di grande successo. Il mercato cinese rappresenta uno dei key point della prossima stagione insieme ad un aumento della presenza in mercati importanti. Saremo sempre più presenti in fiere di settore a livello mondiale.

L.I.: Quali categorie siete più interessati a sviluppare?

D.D.: Abbiamo due grandi filoni in mente: mass market da un lato e attivazioni e collaborazioni fashion e high level dall’altroIn questo modo riusciamo a coprire il mercato con progetti continuativi legati al nostro brand e attivazioni ad hoc per avvenimenti o occasioni particolari, così da dare boost alle vendite e offrire al nostro pubblico prodotti esclusivi.

L.I.: In qualità di Licenziante, qual è il valore aggiunto che FC Internazionale Milano può offrire ai suoi Licenziatari?

D.D.: L’Inter può offrire una brand awareness in forte crescita a livello mondiale, un altissimo engagement e attivazioni nei confronti del proprio target, attività e attivazioni gestite internamente grazie al preziosissimo aiuto di Inter Media House e collaborazione tra i vari Licenziatari che creano business incrementale.

L.I.: Esiste una forma di collaborazione con gli altri club nel caso in cui un Licenziatario chieda di sviluppare programmi di licenza che coinvolgano più squadre?

D.D.: Siamo in contatto e in ottimi rapporti con i più importanti Club a livello italiano e mondiale con i quali facciamo talvolta attività congiunte, come in occasione di partite di Uefa Champions League. Questi buoni rapporti agevolano i nostri Licenziatari che puntano ad acquisire licenze di più squadre in modo da avere molto più peso sul mercato. La presenza di più squadre in uno stesso punto vendita è una mossa rilevante per tutto il movimento: offre prestigio sia al Licenziante sia al Licenziatario.

Iscriviti alla nostra Newsletter!
Per conoscere in anteprima le novità del mondo del licensing e per rimanere aggiornato sulle iniziative internazionali di LIMA (The International Licensing Industry Merchandisers’ Association) iscriviti alla nostra newsletter.
Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e dell'iscrizione alla newsletter