Intervista a Simone Fenu Country Manager per il mercato italiano di Planeta Junior

Licensing Italia ha intervistato Simone Fenu, da oltre un anno Country Manager per il mercato italiano di Planeta Junior, la joint venture tra il Gruppo Planeta ed il Gruppo De Agostini che è oggi uno dei player principali nel settore dell’Entertainment per bambini e adolescenti.

L.I. Nello scorso mese di giugno avete partecipato all’edizione 2016 del Las Vegas Licensing Expo: quali sono le Sue valutazioni su quest’ultima edizione?

S.F. Ho visto alcuni progetti presentati lo scorso anno dimostrarsi veramente importanti. C’erano già dei segnali delle loro potenzialità che quest’anno sono diventate realtà sia in termini di contenuto sia in termini di progetti licensing correlati.
Le major hanno schierato la loro potenza di fuoco tra grandi classici e nuovi film ma i follower non sono da meno. La qualità di questi ultimi si è alzata tantissimo e oggi possono competere allo stesso livello.

L.I. Quali novità avete presentato?

S.F. Nell’ambito Dreamworks, Trolls è stato il fenomeno che maggiormente ha avuto peso specifico. E’ un progetto che ogni giorno vedo crescere in termini di investimenti e di risultati commerciali. Sempre in ambito Dreamworks, Dinotrux e Noddy sono i progetti su cui ci stiamo maggiormente focalizzando, mentre cominciamo a fare un warm up su Voltron.
Altri progetti di particolare importanza sono Miraculous, serie animata che racconta la storia di una supereroina a Parigi: sta battendo ogni record di ascolto ed è già un fenomeno nel licensing; a sua volta, partirà a breve su Discovery Mutant Busters, altra serie animata, nata in co-produzione con Famosa e Kotocuna, che racconta la lotta tutta da ridere tra umani e mutanti. Anche Kate & Mim Mim ormai si è imposta a suon di ottimi ascolti su Cartoonito come un prodotto molto valido. Heidi rimane un focus, è un classico su cui stiamo realizzando progetti particolarissimi.

L.I. Come procede la gestione delle property Dreamworks? e quali sono i risultati delle serie tv che vedono come protagonisti alcuni dei personaggi Dreamworks?

S.F. Molto bene, due film all’anno e una decina di serie in TV sono un capitale incredibile. E’ il segno di un’azienda che fa del contenuto l’elemento principale. La qualità è di altissimo livello e questo si trasferisce negli ascolti. I classici Dreamworks sono ormai entrati nell’immaginario collettivo e questo lo si vede dalle diverse loyalty di successo che abbiamo lanciato sul territorio Italiano. La loro awareness e l’affezione ai personaggi è altissima. D’altro canto anche i nuovi prodotti grazie agli ingenti investimenti in marketing si impongono sul mercato internazionale.

L.I. In una precedente intervista, poco più di un anno fa, Lei ci aveva spiegato che uno vostri principali obiettivi è trasformare Planeta Junior da agenzia ad  Entertainment Company: a che punto siete di questo processo?

S.F. Il progetto continua e si sta sempre più intensificando. Heidi è stato il primo progetto su cui abbiamo capitalizzato e su cui continuiamo. Abbiamo affiancato a questo un nuovo prodotto, Mutant Busters, per il quale, ancor prima che inizi la programmazione, abbiamo a bordo una decina di partner. Abbiamo intensificato le collaborazioni all’interno del nostro gruppo con i canali DeA Kids, DeA Junior e Super e con il nostro lato publishing.
Internamente abbiamo sviluppato benissimo l’area retail grazie ai nuovi professionisti portati in azienda nell’ultimo anno.

L.I. Quali nuove property avete acquisito negli ultimi 12 mesi? Quali sono le property su cui punterete?

S.F. Miracolous, la nuova property di Zag, è uno dei fenomeni più forti che abbiamo nel nostro portfolio. In Mutant Busters crediamo  tantissimo e abbiamo fatto ingenti investimenti. Dinotrux, Noddy e Voltron sono le priorità più forti dopo Trolls.
Non posso non citare infine Superwings, lo show campione di incassi, per il quale in pochissimo tempo abbiamo raccolto tantissimi partner. E’ una case history incredibile: un ottimo prodotto con ottimi ascolti, quindi un prodotto di altissima qualità che ci ha portato partner di livello.

✖
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Per conoscere in anteprima le novità del mondo del licensing e per rimanere aggiornato sulle iniziative internazionali di Licensing International iscriviti alla nostra newsletter.
Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e dell'iscrizione alla newsletter