Licensing e videogiochi: le strategie di Activision Blizzard in Europa

Con quasi 500 milioni di utenti attivi al mese in 196 paesi del mondo, l’azienda statunitense Activision Blizzard è uno dei principali player nel mercato globale dei videogiochi.

di Maura Rastelli

Produttrice e distributrice di franchise di grande successo, tra cui Toys for Bob, Infinity Ward, Sledgehammer Games e Treyarch, Activision Blizzard sta registrando una continua espansione per generi, segmenti di pubblico, nuove piattaforme e aree geografiche.

Per comprendere le strategie di licensing dell’azienda statunitense nel mercato europeo e italiano, in occasione di Brand Licensing Europe (BLE) 2018 Licensing Italia ha intervistato Philippe Bost, VP International Consumer Products di Activision Blizzard.

Philippe Bost
Philippe Bost

L.I.: Cosa rappresenta il mercato europeo, e in particolare quello italiano, in termini di Consumer Products per Activision Blizzard Group?

Philippe Bost: Vediamo un grande potenziale di crescita in Europa: la nostra strategia è di continuare a sviluppare opportunità per il mercato internazionale, in particolare in Europa. Le nostre partnership con brand come ad esempio Overwatch, Overwatch League, Spyro e Crash Bandicoot ci stanno dando ottimi risultati nei mercati europei, così come i nostri principali licenziatari: Rubber Road, Primark, Pyramid, EXG, Poetic Brands, EMP, Comic Studio, SunCity, dreamtex, Kokomo, Park Agencies e Paladone.

Abbiamo inoltre stretto partnership di successo a livello internazionale con retailers come Primark e UNIQLO. In particolare, in collaborazione con UNIQLO, abbiamo lanciato una linea di abbigliamento primavera/estate ispirata a tutte le property di Blizzard Entertainment: lanciata a livello globale lo scorso maggio, continua a riscuotere degli ottimi risultati in termini di vendite. 

Primark è un altro nostro importante partner in Europa: al momento stiamo lavorando con questa famosa catena retail di Apparel&Accessories su una collezione esclusiva che offre una gamma completa di abbigliamento Call of Duty: Black Ops 4.

L.I.: Quale strategia licensing pensa di sviluppare per il 2019?

P.B.: Le ‘armi’ principali del nostro ‘arsenale’ per espandere la nostra crescita a livello internazionale sono il Licensing, comprese le partnership retail, gli e-sports, i Gear Store e i Fan Store. I nostri obiettivi di espansione nel 2019 includono un mix di modelli di business diversi da sviluppare in collaborazione con i nostri licenziatari chiave, come ad esempio Rubber Road, Primark e altri.

L.I.: Secondo Lei qual è la forza di Activision Blizzard Group rispetto agli altri player nel mercato dei videogiochi?

P.B.: Personalmente, ritengo che i nostri fondamentali punti di forza siano: produrre giochi con un forte richiamo alla cultura pop e poter contare su un numero massiccio di fan appassionati. Ritengo che questo coinvolgimento dei fan sia reso possibile solo grazie all’innovativo gameplay e allo storytelling avvincente sviluppato dai nostri talentuosi team di studio in tutto il mondo. La passione e l’entusiasmo dei nostri fan ci offrono immense opportunità e spunti e l’obiettivo di Activision Blizzard Consumer Products Group è quello di continuare ad offrire ai fan modi di giocare, di indossare e di vivere i brand che amano.

Tutti i nostri giochi e i nostri personaggi hanno voci, stili e storie iconici, ed è importante per noi – e per la nostra comunità – catturare e rappresentare tutto ciò anche nei prodotti su nostre licenze. I nostri sviluppatori di giochi, inclusi gli artisti e i designer, lavorano a stretto contatto con i licenziatari best-in-class per creare articoli di alta qualità, capaci di connettersi e farsi apprezzare dal pubblico in tutto il mondo. Questo tipo di esperienza è sicuramente un valore aggiunto perché coinvolge i fan all’interno di un mondo che va oltre il gameplay. 

 

✖
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Per conoscere in anteprima le novità del mondo del licensing e per rimanere aggiornato sulle iniziative internazionali di Licensing International iscriviti alla nostra newsletter.
Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e dell'iscrizione alla newsletter