PreGel Spa, azienda rivoluzionaria nel mercato della gelateria, presenta il gusto di gelato ispirato a Trolls World Tour

L’azienda nasce grazie all’intuizione del Dottor Luciano Rabboni, quando nel 1964, in un garage della provincia di Reggio Emilia, iniziò casualmente a sviluppare nuovi gusti per la gelateria

di Maura Rastelli 

La passione e determinazione sono stati i valori che hanno condotto Rabboni nel 1967 a fondare insieme alla moglie la PreGel Spa (abbreviazione di “preparati per gelato”) e a rivoluzionare il mercato della gelateria con il lancio di diversi prodotti che hanno ricevuto i più importanti riconoscimenti del settore.

Nel 1984 Luciano Rabboni fonda la PreGel Deutschland GmbH per servire il mercato tedesco e per iniziare un piano di espansione internazionale: oggi l’azienda è presente in 130 Paesi con oltre 20 filiali distribuite in tutto il mondo.

Nel marzo 2019 l’azienda è stata inserita nella lista delle 100 migliori aziende d’Italia dal Centro Studi ItalyPost dall’Economia del Corriere della Sera e nell’ottobre 2019 il Presidente della Repubblica ha consegnato l’Onorificenza di Cavaliere del Lavoro a Luciano Rabboni.

Durante l’edizione di Sigep 2020 (Rimini, 18-22 gennaio 2020), PreGel ha ricevuto tre premi: il primo al Presidente e Amministratore Delegato Luciano Rabboni come Ambasciatore della Comunicazione 2019, il secondo per la miglior Digital Strategy 2019 ed il terzo per la migliore campagna pubblicitaria 2019 (Premio Unica 2019).

Sempre in occasione di Sigep 2020 PreGel ha presentato il gusto di gelato ispirato alla property Trolls World Tour.

Licensing Italia ha approfondito con l’azienda le caratteristiche dell’innovativo progetto.

Licensing Italia: Quando è nato il vostro interesse a sviluppare programmi di licensing?

PreGel: Abbiamo provato con la prima licenza nel 2000, incuriositi dalla possibilità di applicare una strategia di marketing innovativa per questo settore. Le vendite sono aumentate grazie all’endorsement di un accordo di licenza relativo ad un format televisivo molto forte in tutto il mondo. I nostri clienti hanno ottenuto da questa partnership aumento delle vendite e visibilità in gelateria. Per questo motivo abbiamo potenziato nel corso degli anni la nostra strategia di licensing, confermandone nel tempo il successo anche nel nostro settore specifico.

Trolls_PreGel

L.I.: Come mai la vostra scelta per il 2020 è ricaduta su Trolls World Tour? E in generale, quali sono i criteri con cui selezionate le licenze?

P.: Raccogliamo informazioni e prove solide attraverso l’analisi del mercato e lo studio dei dati che ci aiutano a capire i trend del settore e in generale le tendenze che verranno. Tra i film in uscita nel 2020 Trolls è stato sicuramente uno dei più attesi, inoltre il periodo di lancio cadeva in concomitanza con la partenza della stagione delle gelaterie. Un mix vincente che ci ha convinto a puntare sulla licenza Trolls World Tour.

L.I.: Qual è il vostro target principale?

P.: Non esiste un target principale nel nostro business in quanto il gelato artigianale è un prodotto italiano amato in tutto il mondo e da tutte le fasce di età. Per quanto riguarda il progetto di licensing Trolls World Tour, abbiamo studiato una ricetta composta da uno sprint in polvere completo che dona al gelato un delicato sapore di panna e fragola, con aromi naturali, fibre, coloranti naturali ed estratti vegetali (spirulina) che caratterizzano il colore viola pastello. Abbiamo scelto questa tonalità perché esprime in maniera efficace le emozioni degli adulti e, soprattutto, dei bambini, come la delicatezza, la tenerezza e l’allegria, peculiarità dei protagonisti di Trolls. Inoltre, l’alga spirulina è considerata un alimento completo in quanto contiene proteine ricche di aminoacidi essenziali e facilmente assimilabili, carboidrati, sali minerali e oligoelementi, lipidi contenenti acidi grassi essenziali mono e polinsaturi, vitamine del gruppo B, vitamina A, C, D, E, K ed infine pigmenti fotosintetici, che sono i responsabili del colore. Insomma un ingrediente prezioso e unico nel suo genere, per questo motivo lo abbiamo selezionato per una ricetta decisamente destinata alla famiglia.

L.I.: Licensing International, di cui noi siamo l’ufficio in Italia, sta promuovendo una campagna di sensibilizzazione per spingere il mercato a sviluppare programmi di licenza sostenibili. Qual è la posizione di Pregel in tal senso?

P.: PreGel supporta l’ambiente attraverso un sistema di produzione sostenibile che mette in primo piano l’utilizzo di materie prime di qualità, dolcemente lavorate e frutto della sinergia con le aziende locali, nel rispetto della biodiversità e delle risorse disponibili. Per questo motivo abbiamo scelto di offrire ai nostri clienti una filiera produttiva trasparente, per creare maggiore consapevolezza nella scelta di un prodotto e per supportarli nella comunicazione con il consumatore. Una filiera responsabile significa mantenere i migliori standard ogni giorno, ma anche garantire nel tempo un prodotto di eccellenza nel totale rispetto delle persone e dell’ambiente. Al Sigep 2020 tutti i materiali monouso utilizzati erano compostabili e stiamo lavorando per introdurre abitudini sostenibili nell’ambiente di lavoro, attraverso originali iniziative e campagne di sensibilizzazione.

L.I.: Come state affrontando questo periodo di emergenza causato dalla diffusione della pandemia di Covid-19? Quali gli sviluppi secondo lei nel medio termine?

P.: Nel nostro settore è fondamentale ascoltare il cliente ed è quello che abbiamo fatto in questo periodo di emergenza, per modificare l’offerta e adeguarla alle esigenze del mercato. Le gelaterie hanno dovuto cambiare i metodi di lavoro e di organizzazione per far fronte alla richiesta del servizio a domicilio. Oggi siamo fortunatamente nella seconda fase e le gelaterie hanno appena riaperto, ma dovranno convivere con il virus per molto tempo. Per questo motivo stiamo costruendo un percorso di affiancamento al cliente per aiutarlo ad affrontare il cambiamento, attraverso nuovi strumenti di comunicazione che possano aiutarlo nella promozione del servizio. In questo business crediamo che nel medio-lungo termine il gelato artigianale verrà consumato prevalentemente a casa con un aumento di richiesta del servizio delivery ed una destagionalizzazione del gelato artigianale.

 

Iscriviti alla nostra Newsletter!
Per conoscere in anteprima le novità del mondo del licensing e per rimanere aggiornato sulle iniziative internazionali di LIMA (The International Licensing Industry Merchandisers’ Association) iscriviti alla nostra newsletter.
Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e dell'iscrizione alla newsletter