World Figure Skating Championship 2018: apre pop up store monomarca a Milano

Dal 21 al 25 marzo 2018, si svolgeranno a Milano presso il Mediolanum Forum di Assago gli ISU World Figure Skating Championships 2018.

La manifestazione torna a Milano a 67 anni dall’edizione del 1951 e sarà un evento unico in cui i più forti campioni di pattinaggio su ghiaccio si contenderanno il titolo mondiale nelle specialità Ladies, Men, Pairs e Dance.

In occasione del lancio dei prodotti di merchandising dedicati all’evento, Licensing Italia ha intervistato in esclusiva Luca Bianchetti, Licensing Manager, World Figure Skating Championship – Milano 2018.

L.I. Nel 2018 a Milano si terranno i campionati mondiali di Pattinaggio su ghiaccio.  Cosa ci può dire di questo importante evento sportivo? 

L.B.: Nel 2018 Milano sarĂ  la capitale mondiale del Pattinaggio di Figura.

Dal 21 al 25 marzo 2018 il capoluogo lombardo ospiterĂ  gli ISU World Figure Skating Championships 2018 sul ghiaccio del Mediolanum Forum di Assago.

La manifestazione iridata torna a Milano a 67 anni dall’edizione del 1951, e sarà un evento unico in cui i più forti atleti internazionali si contenderanno il titolo mondiale nelle specialità Ladies, Men, Pairs e Dance.

Appassionati, tifosi o semplici curiosi, potranno assistere dal vivo agli allenamenti – che inizieranno il 19 marzo – e alle evoluzioni sul ghiaccio di oltre 160 atleti, provenienti da 40 nazioni.

Il ghiaccio milanese farà da teatro a una competizione di altissimo livello in cui ci sarà spazio per confermarsi o per prendersi rivincite importanti dopo l’avventura olimpica.

L.I. Arriveranno a Milano tutti i migliori atleti del mondo?

L.B. Sì, sono previste importanti gare in cui il Gotha del pattinaggio si contenderà le medaglie. Non mancherà, naturalmente, la numerosa squadra degli atleti italiani, capitanati dal bronzo olimpico di Sochi 2014, Carolina Kostner, e dalla coppia Cappellini-Lanotte, vincitori, tra l’altro, del campionato del mondo, sempre nel 2014. Lo show, però, andrà oltre le giornate di gara grazie all’attesissimo e spettacolare Gala finale, in cui sarà possibile rivedere le star del ghiaccio mondiale libere di esprimere la propria arte e il proprio talento senza la pressione della competizione.

L.I. Da pochi giorni avete lanciato ufficialmente la nuova collezione di merchandising con l’identitĂ  visiva della squadra costruita intorno al logo presentato ad ottobre, un logo nuovo ma con un importante riferimento storico. 

L.B. In effetti è così. Il logo degli ISU World Figure Skating Championships di Milano 2018 si ispira ai famosi “nodi Vinciani”, il disegno molto complesso che Leonardo Da Vinci, artista fondamentale per la storia di Milano e d’Italia, utilizzò in molti dei suoi dipinti.

Molti studiosi si sono interrogati sul significato di questo disegno, spingendosi persino ad attribuirgli il significato esoterico di simbolo di potere e di vittoria, espressi attraverso la doppia spirale infinita. Per noi la doppia spirale dei nodi vinciani richiama chiaramente le tracce lasciate sul ghiaccio dai pattini durante una piroetta, così come i disegni immaginari disegnati dalle braccia degli atleti che fluttuano nell’aria.

L.I. Come è strutturata la nuova identità visiva e a quali obiettivi risponde?

L.B. Il Comitato organizzatore desidera dare al brand un significato ampio e profondo, connotandolo come una vera e propria identitĂ  di stile.

Il logo rappresenta il Pattinaggio, lo stile italiano e Milano in tutta la sua essenza, espressa dai nodi Vinciani, dal colore sobrio, e dalla nota rossa della grinta milanese: in altre parole, i tre elementi che costituiscono il DNA dei campionati, fusi in un unico simbolo universale che rappresenta l’evento ma che vuole anche rappresentare un’identità, un’appartenenza.

L.I. Parlando di licensing, quali sono le opportunitĂ  che pensate possano derivare dall’adozione di una identitĂ  visiva così forte? 

L.B. I campionati e gli eventi sportivi in generale si caratterizzano attraverso lo sviluppo di un merchandising prodotto con un modello verticale o di delega attraverso la licenza.

Per noi è fondamentale che il merchandising esprima non solo il logo, bensì lo spirito del campionato.

Abbiamo pertanto voluto mantenere il controllo dello sviluppo prodotto, proponendo un modello ibrido: sviluppo prodotto verticale e produzione e commercializzazione tramite concessione di licenza.

L.I. Quindi avete sviluppato la collezione internamente?

L.B. Sì, mi sono occupato personalmente di seguire lo sviluppo, abbiamo applicato un grande sforzo creativo, utilizzando un approccio sofisticato con l’obiettivo di creare una collezione che lavori su tre livelli di caratterizzazione:

  1. solo logo
  2. logo + grafica
  3. solo grafica + logo in etichetta

Questo approccio è atipico per il merchandising di un evento che generalmente si concentra solo sul primo livello grafico, ossia il logo.

L.I. Come è stato recepito questo approccio dai consumatori? 

L.B. Da qualche giorno è stata messa in vendita la nostra collezione nel pop up store monomarca in piazza Gae Aulenti a Milano, e noi siamo molto soddisfatti del risultato. L’accoglienza da parte dei visitatori è stata molto positiva e, anche se è ancora presto per avere riscontri quantitativi, il pubblico sta percependo che si tratta di un merchandising “atipico” anche perchĂ© siamo in grande anticipo sull’evento sportivo.

L.I. In qualitĂ  di Licenziante, qual è il valore aggiunto che WFSC Milano 2018 può offrire ai suoi Licenziatari e quali categorie merceologiche siete piĂą interessati a sviluppare?

L.B. Il pattinaggio di figura è uno sport seguitissimo in tutto il mondo. Vi sono Paesi come il Giappone e la Corea dove il pattinaggio raggiunge livelli di popolarità davvero incredibili e la fan base è vastissima.

Il nostro pubblico ha una componente femminile importante; le categorie sulle quali ci stiamo concentrando sono Abbigliamento, Accessori Viaggio e Oggettistica per la Casa.

Ad oggi copriamo tutte le categorie merceologiche “core” e nei prossimi mesi il nostro impegno sarĂ  quello di mantenere un elevato standard qualitativo e di creare design sempre piĂą accattivanti che possano rispondere alla sempre maggiore richiesta dei nostri fan. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

âś–
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Per conoscere in anteprima le novitĂ  del mondo del licensing e per rimanere aggiornato sulle iniziative internazionali di Licensing International iscriviti alla nostra newsletter.
Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e dell'iscrizione alla newsletter