Da Mare Fuori a Tex, da Disney a One Piece: Poste Italiane incontra il settore dell’Entertaiment Licensing

Licensing Italia ha intervistato Giacomo Aldo Pacchioni, Responsabile Marketing della Filatelia di Poste Italiane spa, impegnata nella promozione della cultura filatelica anche attraverso il lancio di numerosi prodotti dedicati alle property del mondo entertainment, emessi in Limited Edition per occasioni speciali quali anniversari, eventi culturali o sportivi, mostre, iniziative turistiche e molto altro.

Licensing Italia: Quando e come è nata l’idea di avviare queste collaborazioni con il mondo dell’entertainment? 

Giacomo Aldo Pacchioni: La collaborazione con il mondo dell’entertainment nasce e si rinnova di continuo grazie alla realizzazione dei prodotti da collezione che realizziamo a supporto delle emissioni dei francobolli, beni dello Stato con i quali vengono celebrate le eccellenze nel nostro Paese. In Italia l’autorità emittente è il Ministero delle Imprese e del Made in Italy che decide i soggetti da rappresentare nel programma di ogni anno. Spesso i temi illustrati su questi piccoli gioielli di pochi centimetri quadri parlano a un pubblico adulto. Per avvicinare il francobollo anche ai più giovani realizziamo prodotti da collezione sulle tematiche di maggior interesse per loro.

L.I. Quali erano i vostri obiettivi quando avete avviato il progetto? 

G.A.P. L’obiettivo è duplice, raggiungere nuovi appassionati e potenziali collezionisti, facendo conoscere il mondo dei francobolli e della filatelia attraverso la rappresentazione delle loro passioni; attirare l’interesse dei più giovani, avvicinandoli alla scrittura epistolare, con la riscoperta dell’utilizzo del francobollo come mezzo per un altra maniera di comunicare.

L.I. Quale il target?

G.A.P. Il francobollo e l’invio delle lettere sono settori che risentono notevolmente della sostituzione digitale delle comunicazioni e dell’invecchiamento della customer base. Quasi tutti in famiglia hanno o hanno avuto un nonno o una nonna che collezionavano francobolli. I loro figli, i genitori di oggi, sanno cosa sia un francobollo, ma lo usano sempre meno e spesso interrompono le collezioni. I nipoti, ragazzi che sono oramai anche giovani genitori, non sanno più cosa sia il francobollo, difficilmente scrivono lettere sono lontani dal collezionismo, fatto di ricerca e di scambio. Il rischio concreto è l’interruzione della staffetta intergenerazionale.

L.I. Può illustrarci qualche esempio più recente? 

G.A.P. Per i prodotti realizzati per le emissioni di francobolli possiamo citare quelli per la Giornata della Filatelia, nel 2022 in collaborazione con Zerocalcare e nel 2023 sulla serie Mare Fuori. Il primo progetto ha illustrato con tre vignette l’importanza della scrittura epistolare in un mondo distratto dalla tecnologia, mentre il secondo ha trattato la sua importanza negli istituti di pena per minori. Per un pubblico adulto e super appassionato, nel 2023 non possiamo dimenticare l’emissione del francobollo per i 75 anni di Tex e i prodotti filatelici da collezione realizzati grazie alla collaborazione con l’editore.

Per gli altri prodotti, non direttamente legati alle nuove emissioni, possiamo sicuramente citare i Pokémon che abbiamo rappresentato sui folder, cartelline numerate a tiratura limitata che contengono prodotti filatelici da collezione come cartoline e tessere, delle città italiane utilizzando ogni volta il francobollo che le rappresentava. Molto amate e ricercate dai collezionisti sono anche le loro cartelle litografiche, ma anche quelle che abbiamo dedicato agli altri anime e manga.

L.I. Come sono regolati i vostri rapporti con i licenzianti? Si tratta di collaborazioni o di contratti di licenza? 

G.A.P. I rapporti con i licenzianti sono disciplinati in accordi dettagliati. Spesso produciamo direttamente i prodotti filatelici, condividendo i progetti grafici con gli aventi diritto prima della messa in stampa. In altri casi invece acquistiamo direttamente i prodotti finiti il cui design è tagliato sui nostri appassionati. I nostri prodotti di punta sono numerati e a tiratura limitata, informazioni riportate su un bollino di autenticazione applicato che ne permette la tracciabilità, a tutela dei clienti e degli aventi diritto.

⁠L.I. Quali sono i risultati principali che avete ottenuto?

G.A.P. Abbiamo registrato un sempre maggior interesse da parte delle nuove generazioni. Alle numerose manifestazioni dedicate ai più giovani, come quelle dei comics dove partecipiamo con uno stand, i giovani ci vengono a trovare per informarsi sulle nuove uscite e suggeriscono spesso nuovi soggetti a cui sono appassionati. Anche le scuole si sono dimostrate molto interessate alle campagne sulla scrittura, in particolare le primarie e secondarie di primo grado, dove la scrittura epistolare assume un’importante valenza istruttiva ed educativa. Inoltre sempre più clienti acquistano e spediscono le cartoline dedicate alle principali occasioni, come San Valentino, la festa della mamma e quella del papà. Da quest’anno abbiamo affiancato anche i “messaggi in puzzle”, simili alle cartoline, dove il mittente scrive un testo, disfa il puzzle che lo compone e inserisce le tessere in una busta preaffrancata che indirizza al destinatario: per svelare il messaggio si dovrà ricostruire il puzzle. In queste occasioni, come nelle manifestazioni, realizziamo anche degli annulli speciali, timbri postali per annullare i francobolli, che i clienti collezionano come attestato di partecipazione. Per permettere agli appassionati di raccoglierli tutti abbiamo da poco lanciato anche il nostro “Passabollo Filatelico” che sta riscuotendo un forte interesse anche dei non addetti ai lavori.

L.I. Avete nel breve termine in programma altre collaborazioni?

G.A.P. Possiamo anticipare che amplieremo i prodotti dedicati ai personaggi femminili, per poi passare alle serie tv più famose. A fine agosto ci sarà l’emissione del francobollo dedicato a “Winx Club” e, insieme a Rainbow, stiamo organizzando diverse iniziative interessanti. Riserveremo molte altre novità in occasione di Lucca Comics, ma le stiamo ancora finalizzando.

Per il futuro ogni proposta di collaborazione è sempre ben accetta, sia per celebrare anniversari importanti per il partner che per affiancare altre iniziative e lanci.

Iscriviti alla nostra Newsletter!
Per conoscere in anteprima le novità del mondo del licensing e per rimanere aggiornato sulle iniziative internazionali di Licensing International iscriviti alla nostra newsletter.
Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e dell'iscrizione alla newsletter