Fisher-Price lancia la nuova campagna di brand “Torniamo bambini”

Fisher-Price, il brand leader nella prima infanzia e prescolare, ha lanciato una nuova campagna di marketing a 360°: “Torniamo bambini”, che celebra il modo di vedere il mondo con gli occhi dei bambini e che allo stesso tempo invita gli adulti a tornare bambini e a riscoprire la gioia del gioco

La campagna “Torniamo bambini” include una serie di spot video che hanno come protagonisti i giocattoli Fisher-Price più amati dei suoi 90 anni di storia, più un video che vede come protagonista il noto attore americano John Goodman. Goodman interpreta il classico fattore della collezione Little People di Fisher-Price, che cammina immerso in un mondo fantastico circondato da personaggi nostalgici ispirati ad iconici giocattoli Fisher-Price, fra i quali il Telefono Chiacchierone e il Cagnolino ma anche a item innovativi come Cagnolino Saltella e gira.  

Questo video, che rappresenta il Dna del brand, è stato lanciato il 24 novembre con supporto di una forte campagna digitale e segna un ulteriore passo in un anno molto importante per il brand: il traguardo del 90esimo compleanno.

Ruth Henriquez, Direttore Marketing EMEA di Fisher-Price ha detto: “Da Fisher Price abbiamo sempre dato una voce unica alla cultura dell’infanzia e questa nuova e fresca campagna è un modo divertente e creativo per riconquistare la gioia dell’infanzia, invitando I genitori a tornare indietro in questo mondo e, dal momento che la scienza lo conferma, non c’è mai stato tempo migliore per prendere parte al gioco”.

Il video è disponibile al seguente link: https://www.facebook.com/FisherPriceItalia/videos/166995145131498

Questo elemento è stato inserito in Toy. Aggiungilo ai segnalibri.
Iscriviti alla nostra Newsletter!
Per conoscere in anteprima le novità del mondo del licensing e per rimanere aggiornato sulle iniziative internazionali di LIMA (The International Licensing Industry Merchandisers’ Association) iscriviti alla nostra newsletter.
Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e dell'iscrizione alla newsletter