Gruppo Prodea sigla l’accordo di licenza con Artist First per Miracle Tunes

L’accordo è relativo alla distribuzione dell’album contenente la colonna sonora della nuova serie tv live action Miracle Tunes, in onda su Cartoonito

di Maura Rastelli

L’uscita dell’album contenente l’intera colonna sonora della serie e le tracce musicali che caratterizzano le trasformazioni delle protagoniste sarà disponibile in tutti gli store fisici e digitali a partire dal prossimo 23 Novembre.

Per quanto riguarda gli sviluppi licensing di Miracle Tunes, al momento è già a bordo un considerevole numero di Licenziatari, tra cui Play Press, Mondadori, Easy Shoes, Grani&Partners, Zero&CompanyGiochi Preziosi, Master Toy Licensee, ha siglato una serie di accordi di licenza per tutte le categorie di prodotto abitualmente gestite dal gruppo, come ad esempio party set, dolci e salati.

Altri accordi sono in fase di definizione.

La serie è in programmazione su Cartoonito dal 19 ottobre ogni venerdì, sabato e domenica alle 21.00 e dal 12 novembre dal lunedì al venerdì alle 16.50.

Nata in Giappone, la serie Miracle Tunes – 51 episodi di 26 minuti – è prodotta da Showlab con la direzione artistica di Roberto Cenci ed è stata adattata al mercato europeo.

Tra i protagonisti, la Dea della Musica, interpretata da Michelle Hunziker, custode dei Gioielli della Musica, e il dio del male Demon, interpretato da Angelo Pintus, che vuole far precipitare il mondo nel silenzio, nel buio e nella negatività.

Per questa ragione la Dea della Musica decide di inviare sulla terra tre piccoli suoi aiutanti, Rocky, Poppun e Benji, che aiuteranno le Miracle Miracle, Emily, Julie e Jasmine – interpretate dalle spigliate quattordicenni Giulia Salemi, Emily Shaqiri e Jasmine Molinaro. Le Miracle Miracle, popstar nella vita reale e super-eroine in incognito come Miracle Tunes, combatteranno il male grazie al potere del ballo e della musica.

“Credo che la musica sia l’elemento vincente della serie – ha commentato Roberto Cenci sono stato folgorato da Miracle Tunes perché nella mia vita ho sempre cercato di fare cose che mancassero nel mercato. Se riusciremo a sfondare in Europa sarà una punta di orgoglio nazionale di cui noi tutti andremo fieri”.

I diritti di licensing della property Miracle Tunes in Italia sono gestiti dal Gruppo Prodea.