La nuova produzione di Rai Fiction protagonista a Venezia

Rai è uno dei principali produttori europei di animazione. La sua attività in questo settore, che si realizza attraverso il lavoro della struttura Rai Fiction, ha dato luogo a una vasta gamma di progetti di animazione per i bambini, i ragazzi e le loro famiglie, e ha dato spazio a nuove proposte provenienti da autori italiani di talento e società di animazione indipendenti.

“Negli anni abbiamo prodotto tante fiction di animazione, molte delle quali ispirate alla letteratura per ragazzi; – ha affermato Eleonora AndreattaDirettore di Rai Fiction – non solo i più piccoli, ma anche gli adolescenti e i giovani adulti rimangono al centro della nostra produzione: proprio per questo ci rivolgeremo non solo al canale TV, ma anche ai nuovi strumenti media digitali“.

“Siamo soddisfatti degli ottimi risultati ottenuti e continueremo a puntare sulle serie di successo tra cui Ape Maia, Calimero, Mofy, Topo Tip, Pimpa, WinxClub, Mini Ninjas, Extreme Football, Geronimo Stilton – ha dichiarato Luca Milano, Vice Direttore Responsabile per la produzione di cartoni animati -. Sta riconfermando alti indici di ascolto anche la seconda serie di Mia and Meprodotta da Rainbow, caratterizzata dal particolare mix di animazione e live action, mentre la serie Il Giovane Leonardo, realizzata da Gruppo Alcuni e Rai Fiction, in collaborazione con l’Onu, Unesco e Fao, sarà presente negli stand di Expo2015 con lo scopo di sensibilizzare i bambini sui temi legati all’alimentazione. Tutte le nostre scelte hanno come obiettivo aiutare i bambini a crescere divertendosi, stimolando la fantasia, la curiosità, il gusto per il bello e per la musica; cerchiamo di avvicinarli alla lettura e allo sport, sostenendo i valori di tolleranza, amicizia, rispetto della natura e degli altri “.

Tra le numerose serie in uscita nei prossimi mesi, come ha sottolineato Luca Milano – possiamo citare Zorro, serie europea basata su una property internazionale; L’Isola del Tesoro, per la regia di Giuseppe Laganà, un ritorno ai grandi classici per ragazzi, rinnovato dal richiamo ai personaggi del film I Pirati dei Caraibi;  Bu Buum, La lunga strada verso casa, una serie tv in animazione 2D prodotta da RaiFiction e Graphilm Entertainment con la regia di Maurizio Forestieri, che affronterà un tema particolarmente delicato, mai affrontato prima in una serie tv: la seconda guerra mondiale attraverso la storia di un bambino che, nell’Italia del 1943 divisa in due dalla guerra civile, si mette alla ricerca dei genitori scomparsi.  E ancora Bat Pat, in uscita tra la fine del 2015 e gli inizi del 2016, coprodotto con Atlantyca, mentre tra le serie che continueranno, oltre a Winx ClubIl Piccolo Principe e i Saurini, in particolare a Natale 2015 vedremo finalmente in tv il Pinocchio di Enzo D’Alò.

Tra i progetti ancora in lavorazione – Mofy, I Mini Cuccioli, Giulio Coniglio, Spike, Jules Verne, Nefertina – serie con la regia di Maurizio Forestieri, scritta con la consulenza del Museo Egizio di Torino, – Bobby and The Bikie Buddies –  ne citiamo in particolare uno, quello con cui verrà affrontato un tema di particolare attualità, sempre con la massima sensibilità che caratterizza le serie di animazione Rai. Rivolgendosi in particolare ai bambini che vivono in Italia, ma hanno i genitori stranieri, verrà affrontato il tema della cittadinanza italiana, attraverso la vicenda di Patrizia, una ragazzina nata in Italia con genitori del Bangladesh che vive a Palermo: la ragazza è molto forte nella staffetta e avrà l’opportunità di partecipare ai campionati europei, ai quali dovrà forse rinunciare perché non può godere del passaporto italiano. Tra le serie recentemente approvate ha riscosso particolare entusiasmo in Europa Trullalleri, una produzione italiana sui temi dell’alimentazione e della magia, che ha per protagoniste apprendiste maghette che si dedicano alla magia e alla cucina. Prodotta da Fandango, a cui subito, vista la qualità del prodotto, si sono aggiunte Gaumont, Disney Italia ed Europa, la serie è destinata a diventare una property di successo in molti paesi.

Altro tema molto amato è la musica – ha concluso Milano – . Dopo il progetto di Fusako Yusaki Oto & Music, è ora in lavorazione e sviluppo la serie Max & Maestro, la storia di un ragazzo di periferia che inaspettatamente scopre una profonda passione per la musica classica: uno dei personaggi sarà il grande maestro Daniel Barenboim, che ha accettato non solo di essere rappresentato nella serie, ma seguirà anche la lavorazione come consulente musicale.

Infine non possiamo non ricordare un progetto di cui Rai è particolarmente orgogliosa e che vede protagonista Flavio Parenti: un mix di animazione e di live action coprodotto da Italia, Francia e Germania, I Sette Nani ed Io, la vicenda di sette nani animati che entrano nella vita quotidiana di una famiglia italiana ‘reale’, in cui vive la pro-pro-pro-nipote di Biancaneve”.

Iscriviti alla nostra Newsletter!
Per conoscere in anteprima le novità del mondo del licensing e per rimanere aggiornato sulle iniziative internazionali di Licensing International iscriviti alla nostra newsletter.
Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e dell'iscrizione alla newsletter